COLLIGIANA CALCIO

 

images.jpgStoria

Le origini

L’Unione Sportiva Colligiana venne fondata il 21 aprile 1922 e come primo presidente fu nominato Remo Bocci. Inizialmente la società si occupava anche di altre discipline sportive, come ginnastica e ciclismo.

Fin dalle origini affiliata alla F.I.G.C., disputa dei buoni campionati, approdando alla Terza Divisione (IV livello del calcio italiano) nella stagione 1926-27 e 1927-28. Nel campionato successivo partecipa al torneo di Seconda Divisione (III livello del calcio italiano fino al campionato 1928-29[1]) ottenendo un brillante 5° posto nel Girone G. Nelle due stagioni successive continua a militare in Seconda Divisione, nel frattempo declassata al IV livello per la nascita della Divisione Nazionale B, ottenendo un 10° posto nel campionato 1929-30 ed un 8° posto nella stagione successiva.

Ad eccezione del campionato di Serie C 1947-1948 (III livello del calcio nazionale dove peraltro aveva già militato nella stagione 1928-29) la società ha sempre militato fra i dilettanti, disputando oltre venti campionati di Serie D (o Seconda Divisione o Terza Divisione o Promozione Interregionale o IV serie o Campionato Nazionale Dilettanti o, ancora, Campionato Interregionale, in considerazione dei continui cambi di denominazione o declassamenti di livello della categoria[2]), fino alla stagione 2008-2009 quando approda in Lega Pro Seconda Divisione.

Negli anni successivi alla stagione 1947/48 e fino al campionato 1952/53, la Colligiana ha militato nel campionato di Promozione Interregionale o IV Serie (l’attuale Serie D).

Il record europeo

Nella stagione 1957/58 la Colligiana, sotto la presidenza dell’ing. Giustino Gallanti e con Gino Manni allenatore, visse una delle pagine più importanti della sua storia e balzò sulle cronache televisive e giornalistiche nazionali: in quella stagione ottenne infatti il record italiano ed europeo di 17 vittorie consecutive, vincendo il campionato di prima divisione e diventando campione toscano di prima divisione. Il record era appartenuto in precedenza al Siena, con la squadra definita “miracolo”, con 14 incontri vittoriosi nel 1955-56 (il Siena a sua volta aveva superato la Juventus con 11 vittorie) ed alla formazione ungherese dell’Estergom (16 vittorie su 16 incontri).

Attualmente il record è detenuto, per i campionati professionistici, dagli scozzesi del Celtic con 24 vittorie consecutive; nei campionati professionistici italiani il record appartiene all’F.C. Internazionale con 17. In Italia, nelle serie minori sono diverse le Società che hanno battuto il record: Olimpia Calcio (II^ categ. Abruzzo con 24 nel 2008); Villese di Villa San Giovanni (Eccellenza calabrese con 24 nel 2005); Gorgonzola Erminio Giana (con 23); Nola (II^ categ. Campana con 23); Real Buciago (III^ categ. Lombarda con 19 nel 2001); Real Como (II^ categ. Lombarda); e chissà quante altre.

CAMPIONATO 2009-2010 PARTECIPA AL CAMPIONATO DI SECONDA DIVISIONE GIRONE B

 

PARTITA DI ANDATA 2009

COLLIGIANA CALCIOultima modifica: 2010-03-07T21:10:00+01:00da lucchese1905
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento