CITTA’ – PRATO

Prato è un comune italiano di 185.295 abitanti , capoluogo della provincia omonima dal 1992, in Toscana. La città è famosa in Italia e nel mondo per la produzione tessile. Negli ultimi decenni è stata protagonista di un notevole boom demografico e, attualmente, è la seconda città della Toscana, la terza dell’Italia centrale (dopo Roma e Firenze) e la diciottesima … Continua a leggere

CITTA’ FANO

Fano è al centro di un importante nodo stradale per lo svincolo di vie di grande comunicazione nazionali ed internazionali: è attraversata in senso longitudinale dalla strada Statale 16 Adriatica che collega Padova ad Otranto e dalla Autostrada A14 “Adriatica” che collega Bologna a Taranto. Sempre longitudinalmente è stazione ferroviaria lungo il collegamento Milano – Lecce. In senso trasversale, fin … Continua a leggere

CITTA’ – COLLE V’ELSA

Colle di Val d’Elsa è un comune di 21.213 abitanti (fonte ISTAT, agosto 2008), della provincia di Siena. È l’83° comune della Toscana (su 287) per superficie. È arroccata nella sua parte più antica su di un alto poggio. Anticamente il tessuto urbano era diviso in tre parti: il “Borgo di Santa Caterina”, il “Castello di Piticciano” e il “Piano” … Continua a leggere

PRO VASTO CALCIO

LA STORIA DELLA PRO VASTO Il Football Club Pro Vasto è una società calcistica di Vasto che attualmente milita in Serie D. Venne fondata nel 1902. Gioca le sue partite casalinghe nel glorioso Stadio Aragona, impianto capace di ospitare circa 5.500 spettatori. Dalla Fondazione alla 2a Guerra Mondiale Il calcio a Vasto nasce nel lontano 1902 attraverso alcuni studenti della … Continua a leggere

CITTA’ – SANGIOVANNI V.ARNO

  La città (in)visibile è stato un laboratorio video della durata di tre giorni, promosso dal Comune di San Giovanni Valdarno (Arezzo), per leggere, documentare e raccontare la città diffusa del Valdarno. San Giovanni Valdarno è un comune di 17.067 abitanti della provincia di Arezzo. Come indica il suo nome, si trova nella valle del fiume Arno. All’origine (1296) si … Continua a leggere

CITTA’ GUBBIO

Gubbio è un comune di 32.674 abitanti della provincia di Perugia, in Umbria. La superficie del territorio comunale è la più vasta della regione, e la settima in Italia. Ceduta alla Chiesa con le donazioni di Pipino il Breve e Carlo Magno, la città, pur assoggettata ai vescovi, si costituì in libero Comune di fazione ghibellina e, nell’XI secolo, iniziò … Continua a leggere

CITTA’ CELANO

Antico borgo medievale centro dei possedimenti dei conti di Celano, arroccata tra la montagna e la fertile piana del Fucino, Celano, centro vitale della Marsica, si pone agli occhi del visitatore come una inaspettata sintesi di natura, arte, storia, e comfort. Facilmente raggiungibile con l’autostrada (Autostrada A25, Roma-Pescara, uscita Aielli-Celano), a quaranta minuti da L’Aquila e dal Parco Nazionale d’Abruzzo, … Continua a leggere

CITTA’ – POGGIBONSI

Poggibonsi è un comune di 28.907 abitanti della provincia di Siena. Sorge nel territorio dell’Alta Val d’Elsa alle propaggini occidentali delle Colline del Chianti, dove sono molto diffuse la coltivazione della vite e dell’ olivo. Importante anche il polo industriale che è sorto alla periferia della città in modo massiccio e dove si producono componenti per camper, mobili, vasi, vetri. … Continua a leggere

CITTA’ – MASI S.GIACOMO

Masi San Giacomo è una frazione di Masi Torello. Situata lungo la SP 37, nella zona orientale della provincia di Ferrara tra Masi Torello e Voghiera, si sviluppa a 0 metri sul livello del mare. Abitanti 466 Storia Il borgo è citato negli statuti ferraresi del 1287. Nel 1805 fu assegnata, come frazione, a Masi Torello e nel 1860 tutto … Continua a leggere

CROCIATI NOCETO CALCIO

LA STORIA DEI CROCIATI NOCETO Correva l’estate del 1913 quando un giovane studente universitario Nocetano, Otello Cavalli, portò a Noceto, dalla Svizzera, le regole del gioco del Football. L’accoglienza fu entusiastica, tanto che  Noceto, grazie anche all’allora arciprete Don Michele Galli, ebbe subito un campo da gioco (dove c’è adesso l’oratorio parrocchiale) e una squadra. Poi lo scoppio della guerra … Continua a leggere