ITALA S.MARCO

itala_san_marco_4.jpgLa storia della società

Nel 1909 un gruppo di studenti dell’Istituto Magistrale di Gradisca costituì il primo nucleo di appassionati praticanti il gioco del calcio.

Allo scoppio della guerra l’attività venne sospesa, ed alla fine del conflitto i reduci dello stesso gruppo di giovani, il 21 marzo 1919, fondarono la Società Itala di Gradisca, società polisportiva e ricreativa formata da numerose sezioni tra le quali la sezione calcio; il nome Itala, siamo alla fine della grande guerra, è di chiara ispirazione nazionalista. E’ bene ricordare i nomi dei fondatori e primi dirigenti:

  • il maestro Pino Odorico che fu il primo presidente
  • Giovanni Pian
  • Giovanni Doria
  • Carlo Tamburlini
  • Luciano Sevig
  • Marcello Slanisca
  • Giovanni Bruckbauer
In breve il gioco del calcio ebbe una grande diffusione in tutto l’isontino e l’Itala ben presto ne divenne una delle massime espressioni tanto che nel campionato 1920/21, arrivando seconda nel Torneo della Venezia Giulia, venne ammessa alla Seconda Divisione Nazionale che corrispondeva all’attuale serie B; il dopoguerra però in queste terre non permetteva certo grosse spese e l’Itala rinunciò disputando i campionati locali ed ottenendo comunque grandi successi cosicchè nel campionato 1927/28 la squadra fu iscritta al girone giuliano-veneto di II Divisione.

Nel 1972/73 l’Itala raggiunse la prima categoria e nel campionato 1974/75 la Promozione (attuale Eccellenza) ma successivamente vi fu un nuovo repentino ritorno in seconda categoria, a questo punto i dirigenti di Itala e San Marco, dopo anni di trattative, trovarono l’accordo ed il 1° luglio 1978 avvenne la fusione tra le due società e fu costituita l’Unione Sportiva Itala San Marco, presidente Gianpiero Paparella (già presidente nonchè uno dei fondatori della San Marco) con l’intento di riunire le forze calcistiche cittadine al fine di raggiungere obiettivi più ambiziosi e nel 1987 a completare l’opera di fusione delle realtà calcistiche cittadine, grazie ad un accordo tra le due dirigenze venne assorbita la sezione calcio della Torriana e così rimase una sola squadra a rappresentare il calcio gradiscano.

Grazie alla fusione gli anni ottanta, presidenti Italo Bressan e Silvano Lorenzon, sono stati ricchi di successi, l’Itala San Marco vinse tutto quanto c’era da vincere in ambito regionale e nel 1986/87 conquistò il diritto a partecipare al campionato di Promozione che dal 1991/92 è stato denominato Eccellenza ed infine nel campionato 1997/98, sotto la presi-denza di Franco Bonanno, la storica promozione nel Campionato Nazionale Dilettanti dove attualmente milita.

.

PARTITA ANDATA 2009

 


ULTIMA PARTITA


Itala San Marco – Sangiustese 2 – 0

ITALA SAN MARCO: Tusini, Conchione, Lestani, Drascek, Adani, Visintin, Carli, Zubin, Pereira (41′ Peron), Buonocunto. A disposizione: Brunner, Politti, Aliberti, Colavetta, Paolucci, Vriz. All. Zoratti

SANGIUSTESE: Fanti, Bordoni (47’Di Emma), Polinesi, Pigini, De March, Arcolai, Carboni, Vitali, Fanesi (71′ De Marco), Iazzetta, Scarsella (58′ Voinea). A disposizione: Pandolfi, Carelli, Pupino, Allegretti. All. Giudici.

MARCATORI: 9′ Zubin ( I ), 77′ Peron ( I )


ITALA S.MARCOultima modifica: 2010-01-25T20:05:00+00:00da lucchese1905
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento