CITTA’ MONTICHIARI

Non esiste una data precisa di fondazione, quello che si sa per certo è che l’abitato venne distrutto una prima volta nel 382 d.C. da Alarico re dei Goti. Nuovamente raso al suolo nel 447 da Attila, re degli Unni, venne in seguito sottomesso alla dominazione dei Longobardi.

Nel periodo medioevale fu feudo della famiglia Longhi, poi passo per un breve periodo sotto il dominio altalenante degli Sforza e della Serenissima, per poi rimanere in maniera stabile sotto il controllo di Venezia fino alla fine del XVII secolo.

La città di Montichiari si fece poi onore durante le battaglie di Solferino e San Martino per la costante opera di assistenza ai feriti prestata da tutta la popolazione.

Interessanti dal punto di vista storico sono molti reperti archeologici del periodo romano, esposti nel museo archeologico frutto di grandi ricerche effettuate dal Gruppo Archeologico Monteclarense (GAM) sotto la Soprintendenza per i beni archeologici.”La Pieve di San Pancrazio” è il monumento di maggior prestigio situato nel comune Monteclarense.

Di notevole pregio anche il duomo, dedicato a Santa Maria Assunta costruito in più fasi e terminato nel XVIII secolo, che nel corso del XX è divenuta “basilica minore”.

Importante, è stata anche la presenza di Napoleone Bonaparte, il quale eresse sul territorio della brughiera ad nord-ovest del centro abitato un’importante caserma militare, che ricopriva l’estensione di circa un chilometro quadrato (ora completamente distrutta).

Nel comune di Montichiari si trovano diversi edifici di pregio, tra questi il Castello che fu fatto edificare alla fine del 1800, al posto dell’antica rocca, dal conte Gaetano Bonoris, come copia fedele del castello di San Valentino posto nell’omonimo parco nella città di Torino che a sua volta fu costruito alla fine dell’800 avendo come modello il castello di Fenis in Valle d’Aosta.

Vi è inoltre la presenza del Centro Fiera del Garda, secondo polo fieristico della Lombardia dopo quello di Milano dove sono realizzate mostre e manifestazioni fieristiche a livello nazionale e internazionale.

Il 4 settembre 1921 si disputò il primo Gran Premio d’Italia su un circuito ricavato da strade aperte al traffico.

CITTA’ MONTICHIARIultima modifica: 2009-01-26T15:01:04+00:00da lucchese1905
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento